Agire per i bambini

L’amore, la solidarietà, la generosità sono i valori importanti del Natale. Ma ce ne sono anche altri. Come le proteine, le vitamine e il calcio, che si trovano all’interno di una bustina di alimento terapeutico. Ne bastano 10 per aiutare i bambini malnutriti a riprendere peso. Prima della pandemia erano 47 milioni i bambini che soffrivano di malnutrizione acuta, ora a causa dell’impatto del Covid-19 sui sistemi sanitari al collasso e sulle catene di approvvigionamento degli interventi salvavita potrebbero diventare 54 milioni i bambini che rischiano la vita. Dobbiamo agire subito. Aiutaci anche tu a portare a quanti più bambini possibili l’alimento terapeutico. Per loro, la tua donazione ha un grande valore nutrizionale.

La nascita di un bambino è un evento che porta una grande gioia ma in questo momento è accompagnato anche da tanta paura e preoccupazione, a causa dell’impatto della pandemia sulla riduzione dei servizi nutrizionali essenziali, sulla povertà e sul costo dei prodotti alimentari. Se non interveniamo subito garantendo la distribuzione di alimenti terapeutici, oltre 10.000 bambini in più al mese, sotto i 5 anni, rischiano di non sopravvivere per cause legate alla malnutrizione.

Rimini

Si terranno nella città romagnola le celebrazioni nazionali in memoria della Shoah per l’anno 2021, in accordo con l’Unione delle Comunità ebraiche. Al centro dell’evento, organizzato con il MiBACT, ci sarà una mostra, alla quale sarà affiancata una serie di eventi collaterali. Quest’iniziativa, già organizzata in altre città (Torino, Venezia, Caserta, Modena, Firenze, Catania, Reggio Calabria, Napoli, Benevento e Lecce), mette al centro l’educazione, la conoscenza e la conservazione della memoria. C’è un’intesa con il Mémorial de la Shoah di Parigi, che presenta “Auschwitz-Birkenau. 1940-1945. Campo di concentramento e centro di messa a morte”, mostra didattica che sarà messa gratuitamente a disposizione di scuole, musei ed associazioni.

Decesso

L’associazione, colpita dal grande vuoto lasciato dalla prematura scomparsa di sua Mamma, si stringe all’amico Lorenzo Gabanizza in questi momenti di dolore e assicura la sua preghiera di suffragio.

Sindaco di Modena

“Gentilissimi,

Vi ringrazio di cuore per le espressioni di solidarietà e di partecipazione che mi avete inviato, in relazione alla lettera di minacce recapitata a me e ad altri amministratori della nostra Regione a firma “Nuove Brigate Rosse”. Al di là della reale consistenza del pericolo, su cui sono in corso le verifiche delle forze dell’ordine, ho davvero apprezzato un gesto di vicinanza che restituisce il senso di una comunità solidale e democratica, valori fondamentali per affrontare difficoltà piccole e grandi, come la pandemia ci sta dimostrando ogni giorno.

L’occasione mi è gradita per trasmetterVi i miei più cordiali saluti.

Gian Carlo Muzzarelli”

Austria

La decisione odierna della Corte costituzionale austriaca di depenalizzare l’assistenza al suicidio permetterà, a partire dal 1° gennaio 2022, il suicidio assistito a precise condizioni. Il Cardinale Schönborn ha prospettato che “ci sarà una pressione sempre maggiore su persone ammalate, stanche e sofferenti al punto che si percepiranno come un ostacolo per gli altri”. L’urgenza è aumentare le strutture per cure palliative e per gli anziani.