Archivi del mese: maggio 2017

Cordoglio

Oggi più di 30 cristiani copti sono stati uccisi e molte decine feriti in un attacco, nella provincia di Minya in Egitto. La scorsa Domenica delle Palme, due esplosioni hanno colpito due chiese: a Tanta e ad Alessandria provocando almeno 43 morti e 126 feriti. Nel dicembre 2016, un attentato è costato la vita a 29 cristiani copti e ne ha feriti altri 47, mentre erano riuniti per la celebrazione della messa domenicale al Cairo.

L’Associazione condanna fermamente questo nuovo attacco contro la comunità cristiana in Egitto ed esprime le sue condoglianze alle famiglie delle vittime.

 

Vignola (MO)

boncompagni-2

Commemorazione del Presidente Onorario (2002-07)

S.A.S. il Principe N.H. Don Paolo Francesco Boncompagni Ludovisi,

Nobile Romano, Nobile di Orvieto, Nobile di Rieti, Nobile di Jesi, Patrizio Napoletano, Patrizio Veneto, Patrizio  Genovese, Patrizio di Bologna, Patrizio di Ravenna e Patrizio di Pisa; Maestro delle Cerimonie ed Ambasciatore del Sovrano Militare Ordine di Malta.

boncompagni

 

Inaugurazione della Casa della storia europea

L’associazione ha partecipato all’inaugurazione a Bruxelles della Casa della storia europea. Disponibile in tutte le 24 lingue ufficiali dell’Unione Europea e a ingresso gratuito, l’esposizione vuole incoraggiare i cittadini a riflettere e a discutere sulla storia dell’Europa e sull’integrazione europea.
Le mostre sono state raccolte da circa 300 musei e collezioni provenienti da tutta Europa ed oltre. Il museo offre inoltre programmi d’istruzione, eventi per i visitatori, pubblicazioni e materiale multimediale attraverso documenti d’epoca, filmati, installazioni interattive ma anche oggetti della vita quotidiana.

3 maggio

Il Dr. Piercamillo Davigo è stato ospitato a Modena mercoledì 3 maggio per presentare il suo nuovo libro “Il sistema della corruzione” edito da Laterza.

L’appuntamento, promosso dall’Associazione Internazionale Regina Elena Onlus, si è svolto presso la Sala di Rappresentanza del Palazzo Comunale di Modena in Piazza Grande. All’incontro sono intervenuti il Sindaco di Modena e Presidente della Provincia, Dr. Gian Carlo Muzzarelli, ed il comandante dell’Accademia Militare, Gen. di Divisione Salvatore Camporeale. Moderatore il noto giornalista emiliano Dr. Pierluigi Senatore.

Nella stupenda sala storica erano presenti il Prefetto, Dr. Maria Patrizia Paba, il Questore, Dr. Paolo Fassari, il Capo Ufficio Amministrazione dell’Accademia Militare, Col. com Marco Rizzo, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Modena, Col Giovanni Balboni, il Ten. Col. Giuseppe Montagna, del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, il Presidente del Tribunale, Dr. Vittorio Zanichelli, il Rettore dell’Università di Modena e Reggio, Prof. Angelo O. Andrisano, Ufficiali del quadro permanente ed Allievi Ufficiali del 3° Battaglione “Carabinieri” dell’Accademia Militare, il Dr. Manfredi Luongo, già Procuratore aggiunto a Modena, il Presidente dell’Associazione “La Voce”, Marino Albicini.

Oltre ai dirigenti e delegati modenesi del sodalizio intitolato alla “Regina della Carità”, c’erano numerosi delegati e fiduciari. Alla serata ha partecipato il Gen. C.A. Giorgio Battisti con la consorte.

image

Seriale, diffusa, contagiosa, organizzata: è la corruzione, il male antico che in Italia arriva a minare le fondamenta del vivere civile. Sono trascorsi 25 anni dall’avvio dell’inchiesta “Mani pulite” e ancora oggi le prime pagine dei giornali raccontano quotidianamente di casi di corruzione che coinvolgono i livelli più alti del mondo politico, economico e finanziario italiano. Non è cambiato nulla dal 1992? O sono cambiati solo gli attori, a fronte degli identici meccanismi che regolano efficacemente il malaffare? Uno dei protagonisti della stagione di Tangentopoli, al centro del dibattito giudiziario come presidente dell’A.N.M., offre una chiara e lucida analisi del fenomeno tracciando il quadro di un vero e proprio sistema criminale, che non potrà mai essere smantellato con le sole armi della giustizia penale.

image-1

Piercamillo Davigo, fino ad aprile 2017 Presidente dell’A.N.M., è Presidente di Sezione della Corte Suprema di Cassazione, in servizio alla Seconda Sezione penale dal 2005. Entrato in magistratura nel 1978, è stato assegnato al Tribunale di Vigevano con funzioni di giudice, poi dal 1981 alla Procura presso il Tribunale di Milano con funzioni di sostituto procuratore. Dal 1992 ha fatto parte del pool Mani pulite, trattando procedimenti relativi a reati di corruzione e concussione ascritti a politici, funzionari ed imprenditori. Dal dicembre del 2000 è stato consigliere della Corte d’Appello di Milano.