Archivi del mese: ottobre 2017

L’ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE REGINA ELENA ONLUS PER IL CENTENARIO DELLA BATTAGLIA DI POZZUOLO DEL FRIULI

Il 27 ottobre scorso a Pozzuolo del Friuli, l’Associazione Internazionale Regina Elena onlus ha organizzato una serie di eventi in collaborazione con il Comune friulano in occasione del Centenario dei fatti d’arme di Pozzuolo del Friuli del 29 e 30 ottobre 1917.

La giornata è iniziata con una Santa Messa in suffragio di tutti i caduti della Grande Guerra celebrata nel Duomo di San Andrea Apostolo e presieduta da don Sigismondo Schiavone cappellano militare della Brigata di cavalleria “Pozzuolo del Friuli” e concelebrata da don Giorgio Longo della parrocchia di Visco.

Alla funzione religiosa ha partecipato una nutrita delegazione del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio guidata dal delegato vicario per il Triveneto Comm.  Lucio Pasqualetto assieme alle sezioni di Pozzuolo, Udine, Palmanova e Trieste dell’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria e dell’Associazione Nazionale Alpini.

Numerose le autorità presenti: il Sindaco di Pozzuolo del Friuli Nicola Turello, l’Assessore alla cultura Greta Rodaro, il Consigliere regionale in rappresentanza della Presidente Debora Serracchiani, Vittorino Boem, il Vice Presidente del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia Paride Cargnelutti, il Colonnello Antonio Lobianco Vice Comandante della Legione Carabinieri “Friuli Venezia Giulia”, il comandante del Reparto Comando e Supporti Tattici “Pozzuolo del Friuli” Tenente Colonnello Matteo Villani, il Vice Questore Aggiunto Alessandro Miconi della Questura di Udine, il Generale Vito De Caro già Comandante del Reggimento “Genova Cavalleria”(4°), il Magg. Alipio Mugnaioni presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria, una rappresentanza del Reggimento “Genova Cavalleria” (4°) e del 3° Reggimento Genio Guastatori.

Presente anche una delegazione del Corpo Nazionale delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana del Friuli Venezia Giulia.

Dopo la Santa Messa si è tenuto, nella Sala Consiliare del Comune di Pozzuolo del Friuli un convegno dal titolo: “Dalla battaglia di Pozzuolo del Friuli: uno sguardo sugli attuali scenari di crisi internazionale”. In una sala colma di autorità e di pubblico si sono alternati: Clara Salpietro giornalista e inviata in aree di crisi, venuta appositamente da Roma , il giornalista Umberto Sarcinelli anch’egli inviato in aree di crisi e il prof. Costantino Filidoro del Corso di Laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche dell’Università di Trieste. Il convegno è stato accreditato per la formazione continua obbligatoria dell’Ordine dei Giornalisti.  Nel corso del convegno sono stati trattati gli attuali scenari in Medio Oriente e l’attuale situazione, anche in termini di perdita di vite, che vede i giornalisti impegnati a livello internazionale per assicurare il diritto dell’informazione.

Al termine del convegno il presidente del sodalizio, Ilario Bortolan, ha consegnato al Comune di Pozzuolo del Friuli nella persona del Sindaco Nicola Turello, la Medaglia della Carità, massima onorificenza concessa dall’associazione, con la seguente motivazione: “Nel Centenario dei fatti d’arme del 29 e 30 ottobre 1917, che videro i reggimenti “Genova cavalleria”(4°) e “Lancieri di Novara”(5°) congiuntamente con i Fanti della Brigata “Bergamo” e i cittadini di Pozzuolo, rallentare l’avanzata Austro-Tedesca. Il sacrificio di quelle giovani vite permisero all’allora Regio Esercito di superare il Tagliamento per poi riorganizzarsi e sferrare il contrattacco che portò alla vittoria della Grande Guerra”.

Il Sindaco Turello ha espresso gratitudine e compiacimento nei confronti dell’Associazione che ha dimostrato non solo attenzione ad uno dei momenti di storia più importanti per la città di Pozzuolo del Friuli ma sensibilità nel lavorare, anche sul piano culturale, per mantenere viva la memoria storica del nostro Paese. Ha sottolineato, altresì, il profondo legame che si è instaurato in questi anni fra l’amministrazione comunale e l’Associazione Internazionale Regina Elena Onlus che ha già tenuto un precedente convegno a Pozzuolo nel 2016 e che da anni collabora patrocinando il concorso letterario “Fatti d’Arme di Pozzuolo del Friuli” .

Il Dott. Cargnelutti, invitato a prendere la parola, ha portato i saluti di tutto il Consiglio regionale ed espresso parole di elogio per l’iniziativa e per il meritorio lavoro svolto dall’associazionismo per la cultura e la storia.

A seguire, su proposta della Delegazione nazionale ai rapporti istituzionali e Comunicazione, sono stati consegnati:

Il “XXIX premio Ammiraglio di Squadra Antonio Cocco” al Generale Vito De Caro:  “Ufficiale in Cavalleria già Comandante del Reggimento “Genova Cavalleria” (4°) ha sempre continuato, in servizio e in quiescenza nella divulgazione delle tradizioni militari del nostro Esercito ed in particolare dell’Arma di Cavalleria. Quale esperto di storia della Casa Savoia ha sempre mantenuto con stile e coscienza vivo il ricordo della Casa anche alle giovani generazioni”.

Il “XXX premio Ammiraglio di Squadra Antonio Cocco” alla giornalista Clara Salpietro:  Giornalista professionista dell’informazione, specializzata in difesa, geopolitica, terrorismo e intelligence, inviata in numerose aree di crisi, ha sempre operato con alto senso del dovere per garantire un’informazione chiara, tempestiva e reale. Dal Medio Oriente ai Balcani ha svolto numerosi servizi giornalistici che hanno permesso ai lettori di poter ricevere un’informazione efficace sulla situazione di quelle aree e sull’operato delle Forze Armate italiane”.

Il “III Premio per il rispetto della Tradizione Francesco Carlo  Griccioli della Grigia” al giornalista Umberto Sarcinelli con la seguente motivazione: “Giornalista professionista e scrittore ha svolto la sua attività sempre mantenendo il legame con la propria terra, il Friuli Venezia Giulia, riuscendo a trasmettere i valori e le tradizioni storiche, religiose e culturali. Nei suoi scritti ha mantenuto vivo l’interesse in una regione ricca di fascino divenendone, di fatto, uno dei maggiori divulgatori”.

Per l’Associazione Internazionale Regina Elena Onlus erano presenti: il Comm. Gaetano Casella, Vice Presidente e Delegato nazionale alla Protezione Civile e Aiuti Umanitari, la Segretaria Amministrativa nazionale Cav. Clara Tagliavini, il Cav. Biagio Liotti Delegato nazionale ai rapporti istituzionali e comunicazione con la dirigente Dr. Emanuela Serra il Conte Giorgio di Strassoldo di Graffemberg, Vice Presidente del Comitato Nazionale per le celebrazioni della I Guerra Mondiale- IV Guerra d’Indipendenza, la Dr. Patrizia Zampi delegata per la provincia di Gorizia e la dr.ssa Anna Miykova che ha moderato il convegno, soci, volontari ed amici.

Dopo il convegno in sala consiliare il Sindaco e gli Assessori presenti. Don Sigismondo Schiavone, l’Associazione Internazionale Regina Elena Onlus ed i numerosi partecipanti si sono recati in piazza a rendere omaggio al monumento ai Caduti.

E’ seguita la conviviale con la VI serata “La Rosa d’Oro” a Pozzuolo del Friuli nel corso della quale la dr.ssa Clara Salpietro ha accettato l’incarico di organizzare il primo premio nazionale di giornalismo dell’Associazione Internazionale Regina Elena Onlus.